+39 333 290 9821

COVID – 19, pubblicato il bando per richiedere contributi a fondo perduto per contrastare gli effetti della grave crisi economica.

I contributi sono rivolti alle imprese nella Regione Abruzzo di tutti i settori economici ammessi dalla normativa europea, nonché ai soggetti esercenti attività di lavoro autonomo, titolari di partita IVA, di cui al Testo Unico delle Imposte sui Redditi approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi) (QUINDI A TUTTI I PROFESSIONISTI ISCRITTI A GESTIONE SEPARATA E A CASSE DI PREVIDENZA PRIVATE)… Nonché alle agenzie di viaggio, contrassegnate dal Codice Ateco 79.1 ed operanti sul territorio regionale.

Requisiti – Il contributo a fondo perduto spetta alle imprese che abbiano conseguito ricavi non superiori a 1 milione di euro o ai soggetti esercenti attività di lavoro autonomo con compensi non superiori a 120.000,00 euro   Il contributo a fondo perduto spetta a condizione che l’ammontare dei ricavi o dei compensi relativi al mese di aprile 2020 sia diminuito di almeno un terzo rispetto a quello del mese di aprile 2019

Determinazione del contributo – DAL 5,5% AL 15%  a seconda del fatturato. L’ammontare del contributo a fondo perduto è riconosciuto per un importo comunque non inferiore a: settecentocinquanta euro per le persone fisiche (lavoratori autonomi); mille euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche (imprese). Per le agenzie di viaggio spetta un contributo fisso di euro 3.000,00, sempre che il volume d’affari relativo al mese di aprile 2020 sia inferiore .

Domande il 22 luglio 2020

Per maggiori informazioni su un incarico di consulenza e assistenza per lo specifico bando o un incarico continuativo annuo clicca qui

Lingua