• +39.333.29.09.821
  • studiovalle@italogestioni.it

Category ArchiveNews in Abruzzo

Mutui a tassi bassissimi. E’ tempo di acquisti!

Tasso fisso al 0.57% (CHEBANCA)! Tasso variabile allo 0.2% (CREDEM)!

Per approfondire si consiglia la lettura del seguente articolo https://www.idealista.it/news/finanza/mutui/2019/09/17/136220-mutui-a-tasso-fisso-a-tasso-variabile-e-surroga-le-migliori-offerte-di-settembre

Oggi è proprio il tempo di investire in “immobili attivi”, ad esempio immobili per affitti brevi!

GARANZIA GIOVANI E L’ATTIVAZIONE DEI TIROCINI EXTRACURRICULARI

1.DESTINATARI:
Giovani NEET di età compresa tra i 18 ed i 29 anni

2.CHI PUO’ OSPITARE UN TIROCINANTE
Solo un’azienda privata localizzata in Abruzzo

3.INDENNITA’ DI RIMBORSO
Il tirocinio extracurriculare prevede un’indennità di rimborso pari a € 600,00 mensili. Tale indennità è per il 50% a carico del Soggetto Ospitante, e per il 50% a carico del programma Garanzia Giovani

Per maggiori informazioni contattate lo Studio.

Incentivi per l’assunzione di lavoratori over 50

Coloro che assumono con contratto di lavoro dipendente lavoratori di età non inferiore a 50 anni e disoccupati da oltre 12 mesi, spetta una riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per una durata di 12 mesi.

Se il contratto viene trasformato a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi si prolunga fino a 18 mesi

BCE: l’impegno a mantenere i tassi bassi per un periodo più prolungato

Sembra che ci saranno ulteriori riduzioni dei tassi di interesse e nuovo QE! In altri termini, i tassi di interesse (anche in Italia) continueranno ancora per molto ad essere così bassi, e può darsi a breve addirittura negativi!.

https://www.wallstreetitalia.com/bce-pacchetto-di-stimoli-potrebbe-includere-taglio-dei-tassi-e-nuovo-qe/

Governo: Conte bis e intanto si teme già una stretta fiscale con l’abolizione, o il ridimensionamento, della FLAT TAX

E’ nato il nuovo Governo! Tra i ministri del nuovo Governo giallo-rosso Di Maio agli Esteri, Franceschini alla Cultura, Gualtieri all’Economia. Bonafede resta alla Giustizia

Intanto già si teme il salto dell’agevolazione fiscale del Forfettario per le Partite IVA, la c.d. FLAT TAX!

In merito leggi ad esempio il seguente articolo

Bonus Ristrutturazioni e Sismabonus: l’Agenzia delle Entrate aggiorna le Guide

Poche modifiche, ma comunque interessanti. Le nuove Guide ve le abbiamo inviate via email.

In sostanza lo Stato consente sempre più di cedere il credito di imposta allo stesso appaltatore. Per te (committente) vuol dire dover pagare di meno lo stesso, ma non avere riduzione di tasse

In altri termini lo Stato ti fa da banca (e quindi eviti oneri finanziari se per fare le opere ti devi indebitare): basta che spendi!

Acquisto prima casa

Non tutti hanno già acquistato la prima casa!

Oggi può essere un affare farlo, visti i prezzi bassi delle case, i tassi di interesse dei mutui all’osso e… le agevolazioni fiscali che ci stanno per tale tipo di operazioni.

Disciplina fiscale ordinaria prevista per l’acquisto di unità immobiliari a uso abitativo
(omissis)

Disciplina fiscale agevolata prevista per l’acquisto della prima casa
(sintesi)

  • caso Parte venditrice è Impresa costruttrice o di restauri (ultimazione da non più di 5 anni oppure oltre i 5 anni ma con opzione per l’applicazione dell’Iva)

    Senza agevolazione “prima casa”
    Iva 10%
    Imposta di registro 200 euro
    Imposta ipotecaria 200 euro
    Imposta catastale 200 euro

    Con agevolazione “prima casa”
    Iva 4%
    Imposta di registro 200 euro
    Imposta ipotecaria 200 euro
    Imposta catastale 200 euro
  • caso Parte venditrice Privato o impresa “rivenditrice” oppure impresa costruttrice/restauri (ultimazione oltre 5 anni)

    Senza agevolazione “prima casa”
    Imposta di registro 9%
    Imposta ipotecaria 50 euro
    Imposta catastale 50 euro

    Con agevolazione “prima casa”
    Imposta di registro 2%
    Imposta ipotecaria 50 euro
    Imposta catastale 50 euro

Decadenza dalla disciplina agevolata prevista per l’acquisto della prima casa
(omissis)

Oggi lo Stato “punisce” chi investe in “seconde case”, ma conviene sempre avere in mente la distinzione tra “immobili attivi” e “immobili passivi” per comprendere che, a volte, il sacrificio “imposto” ci può stare!

Se poi compri prima casa rendendola “immobile attivo”… E’ il top!

Cedolare secca locali commerciali anche con contratti rinnovati nel 2019

Anche per i canoni provenienti da immobili commerciali è possibile evitare la tassazione Irpef progressiva in favore della tassazione proporzionale fissa al 21%.. Ultimamente è stato chiarito che si può applicare anche per contratti che si rinnovano quest’anno!

Esempio. Contratto di locazione 6+6 stipulato nel 2013 e che giunga a proroga nel 2019. Secondo il chiarimento dell’Agenzia Entrate, l’opzione per la cedolare secca risulterebbe ammessa per gli ulteriori 6 anni di contratto.

Domande per fruire del credito di imposta da parte delle edicole e delle librerie entro il 30 settembre 2019

La Legge di Bilancio per il 2019 ha riconosciuto a favore dei punti vendita che sono autorizzati alla vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici un credito di imposta per le spese sostenute nel 2018 e nel 2019 inerenti l’utilizzo dei locali in cui viene esercitata l’attività.

Accorpati in un unico provvedimento gli incentivi fiscali per investimenti in START UP e PMI innovative

Trattasi delle agevolazioni previste per le persone fisiche e per le società che effettuano conferimenti in denaro in start-up innovative o pmi innovative